VALUTARE E MIGLIORARE LA PERFORMANCE DEL FORNITORE

Durata set up:
0,5 Giorni
Durata aula:
2 Giorni
ID:
A3
Il corso si svolge presso la Vs sede o in strutture convenzionate;
Progettazione e Personalizzazione preliminare c/o Vs sede o Value PRO:
€ 1.300 a giornata;
Formazione c/o Vs sede:
€ 1.800 a giornata del relatore fino a max 8 partecipanti;
iva e spese di trasferta del relatore escluse

Address

Milano   View map

Ridurre i costi di acquisto e migliorare la qualità e il servizio

Descrizione Corso

Ogni azienda che si trovi ad affrontare la richiesta cliente di sempre maggiore precisione e velocità di consegna, riduzione costi, aumento della flessibilità e della qualità, non può esimersi dal condividere e ribaltare la medesima richiesta ai propri fornitori in una logica di crescita di competitività comune.

Il corso offre un quadro completo di strumenti e tecniche pratiche ed applicabili per evolvere il rapporto con i fornitori e strutturarsi per gestirne e migliorarne la performance, dalla strategia alla operatività, dalla fase di selezione e valutazione tecnico-economica alla fase di qualifica, fidelizzazione ed eventuale partnership.

A chi si rivolge

  • Responsabili Acquisti ed Approvvigionamenti
  • Commodity Manager
  • Buyer

Apprenderete a

  • valutare la performance del il fornitore per impostarne e gestirne il processo di miglioramento
  • utilizzare il benchmarking e scegliere le best practice nella selezione di nuovi fornitori tramite il “sourcing strategico”
  • segmentare e razionalizzare il parco fornitori
  • sviluppare e migliorare le relazioni con il fornitore
  • capire il beneficio e guidare il coinvolgimento il fornitore nelle fasi embrionali di sviluppo e concepimento di un prodotto (Early Involvement & Design to Cost)
  • sviluppare il processo di partnership strategica con il fornitore
  • sviluppare soluzioni logistiche con il fornitore per snellire i flussi di informazioni/documenti e materiale
  • avere un inquadramento contrattuale per differenti tipologie di acquisto

Programma

IMPOSTARE LA STRATEGIA PER FAMIGLIA MERCEOLOGICA

Definire la strategia verso i fornitori per ciascuna Famiglia Merceologica

  • ricerca e razionalizzazione dei fornitori
  • sviluppo delle relazioni di collaborazione

Il processo di qualificazione, valutazione e miglioramento delle performance del fornitore

  • Obiettivi ed indicatori di performance: costi totali, qualità, servizio, rischi ed innovazione
  • Le fasi: la ricerca e la valutazione preventiva, l’omologazione, la valutazione consuntiva, il miglioramento delle performance

Segmentazione e razionalizzazione del parco fornitori

  • Le tecniche di razionalizzazione dei fornitori
  • Il modello di gestione del rapporto con i fornitori: tradizionale, integrato, partner
  • Lo sviluppo di una partnership col fornitore
  • Lo sviluppo di alleanze strategiche e la gestione di contratti a lungo termine

LA VALUTAZIONE DEI FORNITORI

La valutazione preventiva: le tecniche

  • Valutazione preventiva e sistemi di qualificazione
  • Gli strumenti di valutazione
  • criteri di valutazione per tipologia d’acquisto: qualità, logistica, servizio, solidità finanziaria, competitività e rischi di approvvigionamento
  • la valutazione economico-finanziaria: indicatori economico-finanziari, analisi dei costi industriali
  • la valutazione tecnico-economica dei fornitori
  • audit dei fornitori: gli strumenti per la qualificazione
  • la creazione e la gestione della vendor list preventiva
  • la qualificazione on–line dei fornitori: scelta delle famiglie, tipologia d’acquisto e modalità di realizzazione

La valutazione consuntiva: i sistemi di valutazione delle prestazioni

  • I criteri di certificazione dei prodotti acquistati: campionatura e verifica
  • I sistemi di valutazione: Sistema Categorico, a media ponderata (Vendor Rating), Cost Based
  • Vendor Rating per classi merceologiche: parametri, ponderazione, scala di valutazione, elaborazione, report e gestione presso i fornitori
  • Il conto economico del fornitore/fornitura per rilevare i costi nascosti: il TCO
  • Il Vendor Rating come base per la scelta del fornitore e per il rinnovo contrattuale
  • Responsabilizzare il fornitore all’autocontrollo e al miglioramento: il Free Pass e la sua gestione

IL MIGLIORAMENTO DELLE PERFORMANCE DEL FORNITORE

Strumenti e logiche “LEAN-SIGMA” nella gestione del fornitore

  • Value Stream Map del processo del fornitore e definizione delle azioni di miglioramento e riduzione di sprechi e Lead Time
  • La gestione dei materiali e del call-off
  • Just in Time/Kanban/Pull system
  • Consignment stock
  • Vendor Managed Inventory (VMI)

Il processo di Cost Reduction: coinvolgere la Funzione Progettazione e il Fornitore

  • I saving commerciali: negoziazioni basate su logiche di miglioramento della produttività del fornitore, aspetti strategici di Business, su logiche di mercato
  • I saving tecnici:
  • Design Review: riduzione del costo ottenuto da modifica dei componenti del disegno
  • Reenginnering di Prodotto: riduzione del costo per revisione specifica tecnica
  • Process Improvement: riduzione del costo per nuova tecnologia industriale 

Early involvement e coinvolgimento del fornitore in fase di sviluppo prodotto e processo

  • L’applicazione del Design to Cost nello sviluppo del prodotto con il fornitore
  • Sviluppare i Commodity Team orientati alla riduzione del Costo Totale d’Acquisto

Evoluzione delle relazioni con i fornitore

  • Sviluppare le skill necessarie per gestire buone relazioni
  • Definire gli elementi chiave per costruire le relazioni con i fornitori: comunicazione, fiducia e credibilità

Esercitazioni

  • Strumenti e tecniche di ricerca e qualificazione dei fornitori
  • Sviluppo di un sistema di valutazione fornitori (Vendor Rating)
  • Strategic Sourcing e Supplier Relationship Management

Plus

  • Praticare e sperimentare in aula esercizi, casi aziendali, applicazioni di strumenti, consolidando l’apprendimento e orientandolo alla applicazione in azienda.
  • La stesura del Piano d’Azione personale permette al partecipante di definire le azioni di miglioramento da implementare al rientro in azienda.